Messa a terra della macchina

Il compito della messa a terra elettrostatica è ridurre il rischio di un'esplosione di sostanze infiammabili al termine del flashover della scintilla elettrostatica. Molto spesso viene implementato nell'ambito del trasporto e del trattamento di gas, polveri e liquidi infiammabili.

La messa a terra elettrostatica può essere una nuova forma. I modelli più pesanti e complicati sono anch'essi realizzati con un morsetto di messa a terra. Più sviluppati e tecnologicamente migliorati sono dotati di un sistema di controllo a terra dell'organismo, che consente il dosaggio o il trasporto del prodotto quando il terreno è stato normalmente collegato.

BurnBooster

La messa a terra elettrostatica viene solitamente utilizzata durante il carico o lo scarico di autocisterne ferroviarie e stradali, serbatoi, barili, i cosiddetti big-bag o elementi di installazioni di processo.

In caso di riempimento o svuotamento di serbatoi con contenuto diverso (ad es. Serbatoi con polveri, granuli, liquidi, possono verificarsi cariche elettrostatiche pericolose. La fonte della loro posizione può anche essere la miscelazione, il pompaggio o la spruzzatura di sostanze infiammabili. Le cariche elettriche derivano dal contatto o dalla differenziazione di singole particelle. La quantità di carica elettrica dipenderà dalle proprietà elettrostatiche delle superfici che si toccano. Come risultato di una stretta e rapida relazione con la messa a terra o un problema non caricato, può essere generato un breve impulso di corrente che si vedrà in una situazione di scintilla.La mancanza di controllo sulla scarica di scintille può innescare la miscela di gas e aria, il che indica un'esplosione o una brutta esplosione. La messa a terra elettrostatica elimina il rischio di esplosione a causa della scarica controllata di cariche elettrostatiche.